Tratti

Parlandone da vivo apprezzo il mio coraggio inutile. Mi piace pensare di finire l’amaro del bicchiere prima di alzarmi. Penso anche che qui ci stavo bene e che abbia solo sbagliato più di qualcosa. Detto questo magari se ne riparla. Perchè io scrivo. Ne ho bisogno. E chi pensa che abbia bisogno di altro è perchè è insicuro e non … Continua a leggere

Chiavi di lettura

Qua si fermano momenti,mica si rappresenta il pensiero o si spiega la mia vita. Non è neppure uno sfogo o una sfuriata. Una verità nascosta o trattenuta. No,questo è un momento. Non estenderlo per classificarmi o giudicarmi. E’ scrivere. Scrivere è sparare ad un momento e guardarlo mentre ti muore tra le braccia. Niente di più di una noia intelligente. … Continua a leggere

Non rispondo

Chiedo venia,leggo e non rispondo. Quieto vivere. L’odiato quieto vivere. Il banale quieto vivere. Un anti-eroismo logico. Visto che gli onori non arrivano. Ma leggo,questo sì. E ascolterei. Se solo parlaste al mio orecchio. E’ che la solitudine uccide e io ero quasi stecchito. Ora sopravvivo ma non ho chiesto io al tempo di essere così ripido. Dovrei fare un … Continua a leggere

Incroci

Quando ero innamorato avevo voglia di scrivere,ma mi passò all’incrocio tra la quinta strada e Viale Garibaldi per il bisogno di trovare una radio decente. Piangendo rinunciai. Me la presi con la vacca e con la troia. Ma forse ce l’avevo con altri. Con Linus sicuramente per esempio. Il dolore non mi trafisse. Anche perchè non c’entra niente con il … Continua a leggere